Lui ha un passato triste, non se la passava tanto bene, viveva legato ad una catena cortissima e veniva lasciato per tanto tempo senza cibo ne acqua.
Arrivato in canile ha attraversato un lungo periodo di disagio, si sentiva strano come fosse dentro una bolla, sembrava che il mondo intorno a lui non esistesse.
Grazie al lavoro di due addestratori, all’amore e l’impegno di alcuni volontari le cose stanno cambiando, lui gestisce meglio lo stress e adora giocare soprattutto con le palline.

Ospite presso il Canile Sanitario